Isolecheparlano2014

Manca pochissimo!

Giorni

:

Ore

:

Minuti

:

Secondi

Dieci anni fa ci chiedevamo se tirare o tagliare la corda…l’abbiamo tirata! Oggi la corda è ancora tesa, come quella di un arco, e noi ci siamo per la diciottesima volta.
Siamo maggiorenni e certamente nel 1996 quando iniziammo questo lungo viaggio non pensavamo di poter arrivare tanto lontano.
Chi ci avrebbe mai pensato che in 18 anni avremmo…ma si, diamo i numeri…realizzato 182 tra concerti, spettacoli ed eventi performativi (di cui molti in prima assoluta e con produzioni originali), ospitato più di 400 artisti provenienti da tutti i continenti e da 33 nazioni diverse; organizzato 45 incontri/lezione (spesso vere e proprie master class) con artisti ospiti; organizzato e/o prodotto 21 mostre fotografiche con fotografi sardi, reporter italiani e figure di spicco internazionale (come Mario Dondero e Cristina Garcia Rodero fotografa della Agenzia Magnum); ideato e organizzato 24 laboratori rivolti all’infanzia e all’adolescenza coinvolgendo, dal 2005 al 2014, oltre 500 bambine e bambini.
In questi 18 anni abbiamo viaggiato per il mondo, seguendo le rotte che più ci stimolavano, spesso le meno comode, percorrendo le strade meno battute, seguendo canti di sirene di diverse provenienze, gesti atavici e suoni impossibili, immagini feroci e gioiose.

Oggi ci risiamo, con un progetto culturale complesso e articolato, sempre simile ma mai uguale a se stesso. Come nella vita di una persona, in diciotto anni abbiamo superato infanzia, adolescenza e, con maturità, ci affacciamo ora al mondo degli adulti. Questo avviene, in un momento complicato nella storia di questa parte di mondo, con la consapevolezza di essere una realtà preziosa ma con un’incertezza: dove andare?
La corda è ancora tesa, con quante frecce possiamo armare il nostro arco?
E quanti archi abbiamo a disposizione per tirare le nostre frecce?

E come sempre ospiteremo artisti che arrivano da svariate parti del mondo le cui frecce saranno viole, violini e viole d’amore, perchè Cupido è dei nostri. Le corde di risonanza quest’anno sono veramente tante! Vibrano per simpatia nei fiordi della Norvegia (Benedicte Maurseth), nella medina in Tunisia (Jasser Youssef), nelle foreste dell’Ungheria e della Serbia (Lajko Felix). L’arco del tempo lo affidiamo a Romani Cagnoni, che racconta il ‘900 e il passaggio al nuovo millennio, una vita, tante storie, la Storia con la S maiuscola, disseminata di tragedie e leggerezze, raccontata con profondità e ironia e gioia.
La gioia del vociare dei bambini che da 10 anni aprono il festival con una tre giorni su misura: la loro misura, fatta di aquiloni, di fari immaginari, di sentieri e viaggi.
Sulla Roccia dell’Orso, ricorderemo Pietro Sassu e Mario Cervo, che nell’arco della loro vita hanno raccolto memoria, con le voci isolane, a Tenore (Sardegna) e a Paghjella (Corsica), di cantori che ripercorrendo lu tragghju dei “padri”, danno altre voci allo stesso canto. Okapi ci farà ballare e arcuare il busto e poi?

Uno strano muro verticale ci separa dal cielo, la porta è aperta…sul bordo, fiori gialli!

5/14 settembre 2014

PALAU - Tempio Pausania, Arzachena, La Maddalena

News:

Isole che Parlano ai Bambini: oggi si aprono le iscrizioni

Come di consueto il piccolo festival dedicato all’infanzia e all’adolescenza apre le porte alla XVIII edizione del  festival Isole che Parlano. Da oggi 1 settembre sono aperte le iscrizioni ai laboratori per bambini e ragazzi!Sarà possibile iscriversi online o presso...

Sardegna: Isole che Parlano, festival tra musica,arte,natura

ANSAMed.it – Prenderà il via il 5 settembre prossimo a Palau la XVIII edizione del Festival Isole che Parlano. Fino al 14 settembre, la Sardegna contemporanea si confronterà con la società, aprendosi a un’ideale cartina geografica illimitata, in un “ponte” con le grandi capitali europee e mediterranee.

Prima anticipazione di Isole che Parlano 2014

Piccola Orchestra Gagarin (Angeli/Agranov/Roca) aprirà la XVIII edizione del festival il 5 settembre 2014 a Tempio Pausania! Piccola Orchestra Gagarin è una all stars band, composta dal violoncellista israeliano-russo Sasha Agranov , il chitarrista sardo Paolo Angeli e dal batterista catalano Oriol Roca.

Paolo Angeli in concerto a Neoneli E il 5 settembre in trio a Tempio

La Nuova Sardegna 23 agosto 2013 – A Neoneli Paolo Angeli di esibirà in solo. Attesissima è la prima assoluta del 5 settembre a Tempio Pausania, con il trio Piccola Orchestra Gagarin, un’anteprima del ricco programma della diciottesima edizione del Festival “Isole che Parlano”.

Isole che parlano di …paesaggio

Per il 3° anno consecutivo l’Associazione Sarditudine aderisce alla Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile dedicata ai temi del paesaggio, della bellezza e della creatività, con il progetto “Isole che parlano di … paesaggio” con il concorso fotografico “Uomo e paesaggio” per bambini e ragazzi dai 5 ai 16 anni.

ISOLE CHE PARLANO … AI BAMBINI

Vi invitiamo alla mostra ISOLE CHE PARLANO … AI BAMBINI – Mostra delle immagini dei concorsi fotografici per bambini e ragazzi banditi durante la Settimana Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2011/12 (Libreria “Per Filo e per Segno” di Olbia)

Isole che Parlano … torna su RADIO 3 RAI

Una seconda puntata di BATTITI, il Magazine musicale di Rai radio3, dedicata alla XVII edizione del Festival.
SABATO 14 GIUGNO 2014 a partire dalla mezzanotte la seconda antologia dei concerti provenienti dal festival Isole Che Parlano

Prima puntata di Battiti dedicata ad Isole che parlano 2013

Sabato 19 Aprile su Radio3 Rai (dalle 00.00 alle 01.30) “Isole che Parlano” ospite di Battiti con il concerto “Al Faro” di e con Hamid Drake (batteria, voce) e Pasquale Mirra (vibrafono), registrato durante la XXVII edizione il giorno 13 settembre 2013.

Capa e Dondero Quando la fotografia è una pratica etica

Doppio appuntamento con Dondero e l’opera di Capa, con la fotografia «onesta e necessaria» che per Dondero, è una sorta di “servizio reso alla comunità”. Incontri/lezione a Villanova e a Nuoro con il grande fotogiornalista in occasione della mostra dedicata al reporter ungherese

Un Festival Così…non si fa da solo, e non si fa da soli!

Un Festival Così…non si fa da solo, e non si fa da soli! Ringraziamo: lo StaFFestival anima e forza di questo progetto; i Soci e mini soci sostenitori, gli Artisti e tutti gli enti pubblici e privati che con contribuzioni e collaborazioni hanno sostenuto il festival.

Pagina 1 di 212

 

 Care amiche e Cari amici che in questi anni ci avete sostenuto vi rinnoviamo l’invito a sostenerci, anche economicamente, in modo da avere le disponibilità per affrontare le imminenti spese di gestione

...ci vediamo dal 5 al 14 settembre!!!

fai una donazione: clicca qui e scorri la pagina

 

 

 

 

 

 

 

Cambio d'umore di un turista di Norimberga dopo una settimana di Isole che parlano

by Francesco Guerri

 

ingresso gratuito a tutti gli incontri e i concerti

 followusisole-fb isole-twit isole-youtube isole-gplus isole-ustreamisole-instagrampinterest-icon