Evento a sorpresa a Cala Martinella

Isole che Parlano continua!

I direttori artistici Paolo Angeli e Nanni Angeli hanno, infatti, annunciato un “fuori programma” per domenica 26 settembre che sarà ospitato nella splendida Cala Martinella a Palau. Un evento a sorpresa imperdibile con un tramonto in musica che concluderà l’edizione 2021, pensato per festeggiare i primi venticinque anni del Festival.

Due gli appuntamenti in programma a partire dalle ore 17.00.

Federico Fenu (trombone, live electronics, giaccaglia e organi bontempi) aprirà il pomeriggio con un concerto che presenterà il suo Sociopatie, un progetto in solo in cui il musicista oristanese, cresciuto tra musica classica e jazz, approfondisce la musica minimalista, d’improvvisazione, la drone music e le forme aperte, indagando spazi sonori intrisi di malinconia e speranza, ispirati dal profondo legame che lo lega alla sua terra. Una ricerca, quella di Fenu, che affonda, quindi, le radici in uno strettissimo rapporto con la natura e in cui il trombone diventa un uccello palustre che affonda le sue lunghe zampe in pastosissimi fanghi sonori: un connubio perfetto con i suoni e i colori di Cala Martinella.

A seguire, invece, sarà proprio Paolo Angeli (chitarra sarda preparata) a omaggiare Isole che Parlano e tutte le persone e realtà che da anni seguono e sostengono il Festival, con un regalo davvero speciale: un concerto in solo dedicato in parte a Jar’a – il suo ultimo album, pubblicato in aprile – una suite strutturata in sei movimenti, che accosta l’avanguardia alla ritualità del canto tradizionale, evocando spazi aperti e coniugando mondi sommersi con la Sardegna ancestrale, ma ci sarà spazio anche per brani e suite estratte dagli album dedicati a Björk, ai Radiohead, da Bodas de Sangre (ispirato al dramma di Federico García Lorca) e Talea (doppio album registrato nel world tour 2015/16). Un concerto di chiusura di un anno ricchissimo di ospiti e appuntamenti, che sarà quindi, anche, il punto di arrivo di una ricerca musicale, in cui la vera protagonista è la sua chitarra orchestra, ripresa in un diario di viaggio in cui emerge senso di appartenenza e ricerca della diversità..


Concerto gratuito - posti limitati - prenotazione obbligatoria


Cala Martinella, Palau

COME ARRIVARE A CALA MARTINELLA: Da Palau, alla prima rotatoria, si gira sulla destra per Porto Rafael/Punta Sardegna. Si prosegue per circa 2-3 km. Giunti a Porto Rafael proseguire verso lo Yachting Club, procedere in salita per un paio di tornanti e infine svoltare sulla destra verso il faro di Punta Sardegna. Google MapsCoordinate GPS: 41.20407124488274, 9.364692302612506


MISURE ANTI COVID-19 L’ingresso sarà consentito:

  • dietro presentazione di certificazione verde COVID-19 (Green Pass);
  • dietro presentazione di valida Certificazione di esenzione dalla vaccinazione;
  • ai bambini sotto i 12 anni.

È consentito l’accesso agli eventi solo se muniti di mascherina, all’ingresso potrà essere rilevata la temperatura corporea. L’organizzazione ha facoltà di richiedere agli spettatori di esibire un documento di identità per verificare la corrispondenza con le certificazioni prodotte.

eventbrite prenotazioni

Incontri, proiezioni e concerti a ingresso gratuito, posti limitati,
prenotazione obbligatoria

 followusisole-fb isole-instagram isole-youtubeisole-twit

CHIUDI
CHIUDI