Seward

(Argentina/Venezuela/Spagna)

Sabato 11 settembre 2021
Palau
Punta Palau, località Porto Faro
Ore 22,30
Al Faro #8

PrenotaSeward (Argentina/Venezuela/Spagna)

Seward (Argentina/Venezuela/Spagna)
Adriano Galante chitarre, Banjo, voce
– Pablo Schvarzman chitarre, Fx

– Juan R. Berbín batteria, Fx
– Marcel·lí Bayer sax baritono

Dopo 11 anni di attività ininterrotta, i Seward hanno dato vita a un vibrante manifesto sonoro, che attinge alle molteplici dimensioni delle loro performance musicali. Conosciuti per le loro intense, delicate e teatrali esibizioni live in tutto il mondo, i Seward hanno festeggiato nel 2020 i 10 anni di attività con un “tour de force” di concerti, nuove collaborazioni e la registrazione del loro quinto album dal titolo Hoveller, che sarà pubblicato nel corso del 2022. I Seward mettono insieme percussioni tradizionali e batteria sperimentale, un banjo distorto con effetti, due voci dinamiche e singolari, uniscono percussioni tradizionali e batterie sperimentali, chitarre libere, suoni manipolati, tastiere, elettronica e tutti i tipi di corni suonati attraverso pedali.

I membri del gruppo vengono da Venezuela, Argentina, Catalogna e Spagna. Le loro esibizioni cambiano ogni giorno, possono svolgersi in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento. Possono essere completamente folli in un festival, diventare un’improvvisazione orchestrale o una festa popolare messa in piedi dal gruppo mentre sta suonando. Possono consistere in 7 concerti tutti nello stesso giorno o in una passeggiata che attraversa la città accompagnati dal loro pubblico. Possono essere una colonna sonora di un film suonata dal vivo, un’installazione artistica così come uno spettacolo di danza, teatro, poesia o, ancora, una performance.

Il produttore texano Matt Pence (Midlake, John Grant, American Music Club…) è stato uno dei compagni di lunga data del gruppo in tutti i loro dischi, cinque album “single live take recording” dove tutte le canzoni sono scritte, composte, prodotte, arrangiate ed eseguite dal vivo dai Seward.

I Seward hanno collaborato anche con artisti come Scott Solter (produttore di St. Vincent e Dirty Projectors), la leggenda dell’hip hop spagnolo R de Rumba e altri musicisti come Will Johnson o Suso Saiz.

‘Hoveller’, il termine è quello usato per indicare la persona o la barca senza licenza che svolge piccoli lavoretti di assistenza alle navi o aiuta a far sbarcare i passeggeri, è il loro quinto album e contiene 9 brani inediti, che portano avanti le sonorità sempre stimolanti del gruppo con i nuovi componenti: Marcel·lí Bayer ai fiati e agli effetti e Meritxell Neddermann alle voci, synths and tastiere. ‘Hoveller’ è un omaggio alla vita, alla solidarietà e all’equilibrio,

 

Adriano Galante: chitarre, Banjo, voce

Adriano Galante è il fondatore, cantante e musicista del collettivo Seward. Dal 2005 ha trovato la propria dimensione tra creazione collettiva, arti performative, pensiero critico e curatela artistica, organizzando, promuovendo e partecipando a diversi progetti culturali, concerti e spettacoli teatrali, di danza, musica, così come collaborando con differenti compagnie artistiche come Konvent Puntzero, Demoledora, No Callarem, Entrar a vivir, BAM Cultura Viva, El grito en el cielo o Artists At Risk.

Juan Rodríguez Berbín: batteria, Fx

Juan Rodríguez Berbín ha imparato a suonare da piccolo come autodidatta. Nel corso della sua carriera ha lavorato in differenti progetti e collaborato con differenti artisti, tra cui: Seward, KaseO, La Mala Rodríguez, Jorge Drexler, Peret, Nubla, Belize, Sílvia Pérez Cruz, Rita Payés, María Rodés, Alba Carmona. Ha ricevuto diverse nomination e vinto numerosi premi a libvello anzionale e internazionale, tra cui 2 LatinGrammy awards come musicista, producer e sound designer.

 

Pablo Schvarzman: chitarre, Fx

Pablo Schvarzman è un musicista che ama il web development e la pittura. Suona con Seward, El grito en el cielo, Luz mala e Exile Soundscapes, e ha sviluppato i siti per La Caixa de Ressonància & EinESS. Insegna al Sae Institute e al Taller de Musics of Barcelona.

Marcel·lí Bayer: sax baritono

Nato a Barcellona nel 1982, Marcel·lí Bayer si muove tra il jazz e la musica improvvisata, spaziando tra tutti i tipi di sax, clarinetti, flauti e piccoli strumenti elettronici. Il suo primo album da leader nel 2011 lo ha visto con la leggenda del jazz Lee Konitz – “Nonitz featuring Lee Konitz” – e attualmente, oltre alla carriere solista, collabora stabilmente con la band Seward, con il poeta Oriol Sauleda, e Tàlveg. Come solista ha pubblicato tre dischi: “1680” (Discordian Records, 2014) registrato in una chiesa dell’XI secolo, “Niketchrin” (Creative Sources, 2017) un live registrato al Robadors 23 a Barcellona, e “La Filatura” (Self-produced, 2021) registrato in una vecchia fabbrica abbandonata.

Incontri, proiezioni e concerti a ingresso gratuito, posti limitati,
prenotazione obbligatoria

 followusisole-fb isole-instagram isole-youtubeisole-twit

CHIUDI
CHIUDI