Francesco Guerri

(Italia)

Su Mimmi non si spara!

“Sono alcuni anni che percorro questo sentiero. Lo percorro lentamente, attento ai particolari. Frugo sotto le foglie, raccogliendo piccoli frammenti di mondo.
Li conservo, do ad ognuno di loro un ruolo e li ordino.

Sono spesso piccoli frammenti piccoli che odorano di selvatico, germi di vita che mi si appiccicano addosso e che porto con me ovunque vada.
La mia identità,
il mio odore,
il sapore della mia carne.”

 

(Francesco Guerri)

Francesco Guerri (Italia)
Francesco Guerri (Italia)Francesco Guerri (Italia)Francesco Guerri (Italia)Francesco Guerri (Italia)Prenota

Francesco Guerri approda al suo terzo album solista  “Su Mimmi non si spara!”,  un lavoro intimo ed avvolgente, frutto del profondo rapporto tra il compositore e lo strumento e giunge dopo anni di studio ed attività esecutiva intensi. Nella sua musica – che affonda le sue  radici tra songs e parti libere, sonorità sulla soglia del rumore e squarci melodici di intensità autunnale – tutto convive armoniosamente nei tessuti delle trame, tra improvvisazione e strutture, sempre rispettando le possibilità di movimento tra un piano e l’altro. Guerri ha avuto modo di eseguire ed esplorare il repertorio della musica classica contemporanea. Ma in questo contesto il violoncellista usa il termine contemporaneo per parlare di rock, musica elettronica, dance, pop etnico, minimalismo.

 

“Su Mimmi non si spara!” è un concerto per violoncello solo basato su un repertorio originale, in gran parte scritto e difficile da definire all’interno di un genere. L’improvvisazione ha avuto un ruolo importante durante la prima parte creativa e di genesi della musica, ma più mi avvicinavo alla sua forma definitiva più avvertivo la necessità di fissarne i dettagli. Processo, questo, che ho sentito necessario per tenermi lontano da quegli stereotipi che continuamente trovavo nascosti nell’improvvisazione. In un certo senso, posso dire di aver trattato la mia musica come musica classica contemporanea, ma liberandola attraverso una nuova espressività, che nasce dall’intensità della performance e da un rapporto fisico, a tratti aggressivo, con lo strumento.

“Su Mimmi non si spara!” esce come disco in ottobre 2019 per RareNoise Records.
“Su Mimmi non si spara!” è il terzo album da solista di Francesco Guerri, registrato nel 2018, in tre intense sessioni, al Duna Studio di Russi (Ra). L’album comprende 12 brani originali (di cui tre sono riarrangiamenti di passate edizioni) ed è una piena rappresentazione di una incessante ricerca in termini di nuove tecniche, suoni e composizione.

Note biografiche:

Francesco Guerri, violoncellista e compositore, è nato a Cesena nel 1977. Nel 2000 si diploma al Conservatorio di Musica “B. Maderna” di Cesena con il massimo dei voti. Si avvicina da allora alla musica improvvisata, elettroacustica e al rock. Suona in diverse formazioni in Italia e all’estero, fra le quali: NAGEL, NESTOR MAKHNO, CAMERA LIRICA, BLOODY CLAWS.
Ha collaborato con musicisti quali Tristan Honsinger, Gianluca Petrella, Carla Bozulich, Domenico Caliri, Ches Smith, Cris Corsano, Fabrizio Spera, Fabrizio Puglisi, Alberto Fiori, Vincenzo Vasi, Laurence “Butch” Morris, William Parker, Nicola Guazzaloca e molti altri.
In ambito teatrale e performativo collabora con Teatrino Clandestino, Teatrino Giullare, Francesca Grilli, Chiara Guidi – Societas.
Si dedica da anni ad un repertorio solistico originale che lo vede esibirsi, fra gli altri, in festival quali: Roma Europa festival, Sudtirol Jazz festival, Forlì open music, Isole che Parlano. Nel 2015 viene invitato a suonare presso la Cappella Paolina del Palazzo del Quirinale e nel 2019 presenta il suo nuovo disco solista, “Su Mimmi non si spara!”, presso la sede Rai di Via Asiago a Roma per Radio3 Suite Jazz.
Dal 2001 lavora presso il Day Hospital di Psichiatria e Psicoterapia dellʼEtà Evolutiva dell’Ospedale “Maggiore” di Bologna, occupandosi di disagio in età evolutiva.

 

www.francescoguerri.com

Soundcloud.com
Video del live a Radio3 Suite

Incontri, proiezioni e concerti a ingresso gratuito, posti limitati,
prenotazione obbligatoria

 followusisole-fb isole-instagram isole-youtubeisole-twit

CHIUDI
CHIUDI