Gli Amici di Matteo Campanari di Locusantu

(Sardegna)

Venerdì 10 settembre 2021
Luogosanto
Piazza della Basilica
Ore 10,00
Di Granito XVI Edizione

Musiche tradizionali tra sacro e profano
Toccos e Reppiccos

Il mondo dei campanari. Un mondo che non è solo di singolarità di soggetti, ma anche di comunità, luoghi, abilità tecniche, ricorrenze religiose e quotidiane ancora immersi nei tempi lunghi scanditi dal suono delle campane

Figus Ignazio - autore di Toccos e repiccos. Campanari in Sardegna (2019)

PrenotaGli Amici di Matteo Campanari di Locusantu (Sardegna) ph Francesco Conversano ©Associazione SarditudineGli Amici di Matteo Campanari di Locusantu (Sardegna) ph Francesco Conversano ©Associazione Sarditudine

Gli Amici di Matteo
Campanari di Locusantu (Sardegna)

A Luogosanto, da secoli, il 30 agosto, primo giorno della novena della sentitissima “Festa Manna di Gaddura“, un falegname sale i gradini del campanile della basilica, blocca le campane e lega tra loro i batacchi con una corda.
A quel punto possono salire i campanari. Dodici uomini si avvicendano alla corda per suonare le campane “a solenne“, “a ripiccu” e negli altri ritmi che, generazione dopo generazione, hanno risuonato nei cieli della Sardegna, scandendo riti e momenti della vita delle nostre comunità. I Campanari di Locusantu iniziano a suonare dopo il Santo Rosario e i Primi Vespri della Novena, accompagnando “lu caracólu di li bandéri“, un chiassoso corteo, un tempo di cavalieri, ora di automobilisti, che scorrazza per le vie del paese e le stradine di campagna esponendo le bandiere delle tante chiese campestri di Luogosanto e della Gallura.
Particolarmente emozionante è per i campanari suonare il giorno della vigilia della festa, specie se coincide con l’apertura della Porta Santa del santuario e, ovviamente, durante la processione solenne della Natività di Maria, il giorno 8 settembre.

Oggi tra i Campanari di Locusantu ci sono anziani con sessant’anni di esperienza, giovani che ne raccolgono il testimone e giovanissimi entusiasti di entrare in questa tradizione e portarla avanti, anche nel ricordo di Matteo Aisoni, uno di loro che ci ha lasciato troppo presto.

GAVINO MURGIA_Photo Alaios 8060Venerdì 10 settembre il Festival farà tappa alle 10:00 in Piazza della Basilica a Luogosanto per Di Granito #16. Musiche tradizionali tra sacro e profano Toccos e Reppiccos, che vedrà in dialogo Gli Amici di Matteo Campanari di Locusantu e Gavino Murgia (Sardegna)

Incontri, proiezioni e concerti a ingresso gratuito, posti limitati,
prenotazione obbligatoria

 followusisole-fb isole-instagram isole-youtubeisole-twit

CHIUDI
CHIUDI