Arricardu Pitau

(Sardegna)

Arricardu Pitau alias Riccado Pittau

Trombettista avant-jazz sardo molto poliedrico e versatile. Il suo stile unisce la tradizione jazzistica con il fraseggio dei trombettisti balcanici, e della musica tradizionale sarda.
Leader del quartetto/trio “Congregation”, che ha pubblicato nel 2005 “V IV MMV Death Jazz (0007 ImprovvisatoreInvolontario), e della band di rock sperimentale “HardWin”. Suo anche un riadattamento molto particolare in lingua sarda de “L’Histoire du Soldat” di I. Stravinskij dove ha rearrangiato le musiche introducendo launeddas ed elettronica. Membro della “Free Sardinia Orkestar” dove unisce la sua tromba ai migliori musicisti tradizionali, ed allo stesso tempo innovativi, sardi.

Nato nel 1973 a Guasila, paese della Sardegna, discendente di una famiglia di musicisti, ha appreso i primi rudimenti della tromba all’età di 9 anni. Suona in variegati e differenti contesti, dal jazz di ricerca a quello più tradizionale, dalla salsa caraibica alla musica rom dei balcani etc.

Ha suonato con diversi musicisti tra cui: Steve Lacy, Lester e Joseph “Joe” Bowie, David Murray, Roswell Rudd, Misha Mengelberg, Evan Parker, Lawrence D. “Butch” Morris, Alan Silva, Hamid Drake, Jean Paul Bourelly, Sadiq Bey, Elliot Sharp, Andy Moor, Phil Minton, Michael Riessler, Tristan Honsinger, Chris Cutler, Roy Paci, Vinicio Capossela… come solista ospite con la Boban and Marko Markovic Orkestar e con molti altri artisti e poeti come Alberto Masala, Jack Hirshmann.

 followusisole-fb isole-instagram isole-youtubeisole-twit