Laboratori a misura di bambini e ragazzi

Ideati e a cura di Alessandra Angeli

“Isole che parlano … ai bambini”


Laboratori a misura di bambini e ragazzi
Ideati e a cura di Alessandra Angeli

Polo Culturale Montiggia

Dal 8 al 10 settembre
dalle 09.30 alle 12.30



 

Il viaggio è la casa. Non solo la mia casa, ma quella di tutti noi.  Siamo sulla terra, che gira trenta chilometri al secondo, in un viaggio che è pur sempre un viaggio speciale, dove non si distingue la partenza dal ritorno.  La vera nostalgia non è quella per un’isola. E’ l’ansia di infinito.

Maria Lai

Quello dei laboratori è un viaggio che dura da dieci anni, la corda si tende e noi festeggiamo il nostro compleanno con “tre viaggi”:

 

  • Volere Volare la corda si tende e noi prendiamo il volo con la guida dell’esperta “danzatrice di aquiloni” Alessia Marrocu che guiderài bambini da 6 a 8 anni, in un percorso ludico-artistico che punta allo sviluppo di creatività e manualità passando attraverso l’affascinante mondo degli aquiloni.

 

  • Le parole del faro la corda tesa della vela maestra segue nella notte le luci di un faro che parla. Insieme a Jacopo Tartari dell’Associazione Art-too i bambini da 8 a 11 anni lavorerannosulle risonanze simboliche del faro, guardiano della notte per tutti i naviganti, rielaborando in modo originale e giocoso, attraverso una condivisa rielaborazione costruttiva, pittorica, poetica, il tema del viaggio.

 

  • In viaggio a passo lento procediamo con Simone Ciani ed i ragazzi da 12 anni in su, che attraverso la videocamera documenteranno il loro viaggio, uno spostamento a piedi di poche centinaia di metri ci porterà alla scoperta di spazi infiniti, al compimento di itinerari immaginari.

1) Volere Volare

Laboratorio per la costruzione di aquiloni

A cura di Alessia Marrocu
(partecipanti di età compresa fra 6 e 8 anni)

 

Pochi e semplici materiali, fantasia ed un po’ di buona volontà bastano per creare con le proprie mani qualcosa di magico, ed esplorare nuovi orizzonti.

Tra dita incollate, qualche macchia di colore e la voglia di spiccare il volo, l’aquilone sarà il nostro mezzo per intraprendere un viaggio fantastico, alla scoperta del vento, del cielo e delle proprie capacità.

 

29935_1358447214117_1619610148_845742_3812936_nIl progetto sviluppa una proposta laboratoriale dedicata ai bambini dai 5 ai 7 anni, un piccolo percorso ludico-artistico che punta allo sviluppo di creatività e manualità passando attraverso l’affascinante mondo degli aquiloni.

Durante il laboratorio i bambini verranno introdotti ai principi base del volo e, sotto la guida di una mano esperta, potranno cimentarsi nella realizzazione di aquiloni di vari modelli, di semplice e divertente costruzione e facilità di volo, realizzati con tecniche e materiali diversi: carta, materiali di recupero, film plastico. Il lavoro di costruzione sarà anche occasione per affrontare in modo pratico alcuni concetti base della teoria del volo (simmetria, equilibrio, aerodinamicità..) ed avvicinare i ragazzi al mondo dell’aquilone attraverso la conoscenza della sua storia, di leggende, usi e forme presenti in tutto il mondo, senza dimenticare di ritagliare un po’ di tempo da dedicare interamente al volo.

2) In viaggio

laboratorio di realizzazione audiovisiva
a cura di Simone Ciani
(partecipanti a partire dai 12 anni)

 

Il viaggio, la scoperta di qualcosa che non conosciamo, lo scambio tra quello che si porta e quello che si trova altrove.

 

IMG-20140526-WA0003-1Attraverso la videocamera i ragazzi inventano uno sguardo diverso e uno spostamento a piedi di poche centinaia di metri porta alla scoperta di spazi infiniti, al compimento di itinerari immaginari.

Il laboratorio concentrerà in tre giorni il processo di produzione che porta alla realizzazione di un lavoro filmico fiction. In questo percorso verranno toccati i temi fondamentali del processo audiovisivo: il linguaggio delle immagini (inquadratura e ripresa sonora), la stesura del soggetto e della sceneggiatura, la lavorazione (dall’idea al “prodotto” finito).

Il progetto si svilupperà partendo dalla fase della progettazione creativa, stimolando i ragazzi ad elaborare un’idea, anche semplice, che possa costituire una traccia per lo sviluppo del soggetto. Parallelamente si svolgerà un percorso di apprendimento delle tecniche di ripresa video e sonora, permettendo ai ragazzi di acquisire familiarità e pratica con gli strumenti di lavoro.

3) Le parole del faro

Laboratorio di costruzione poetico artistica
a cura di Jacopo Tartari Associazione ART-TOO
(partecipanti di età compresa fra 8 e 11 anni)

 
Il faro come tutti sanno … guida, illumina, orienta , lampeggia, segnala, gioca con i suoi lampi
scrivendo “casa” nella notte del mondo.

faro-paroleAttraverso il riciclo di alcuni materiali semplici i bambini saranno condotti alla costruzione di un vero e proprio faro, alto diversi metri, capace di trasmettere nella notte messaggi luminosi e cifrati. Il lavoro procederà attraverso successive fasi di progettazione che porteranno i bambini ad architettare assieme un’opera di grandi dimensioni in grado di parlare al pubblico attraverso più sensi per mezzo di un codice luminoso e sonoro. Il percorso intende stimolare nei bambini la capacità immaginativa attraverso il filo rosso di una narrazione e lavorando sulle risonanze simboliche del faro, guardiano della notte per tutti naviganti. Il gruppo sarà così portato a rielaborare in modo originale e giocoso, attraverso una condivisa rielaborazione costruttiva, pittorica, poetica, il tema del viaggio.

il faro
che si nutre di alghe
che beve acqua salmastra
che canta con i gabbiani
e gioca con i delfini
che saluta i pescatori e parla
con i dispersi
è prezioso compagno del marinaio
che ognuno è nel mare del suo petto.

Come Iscriversi ai laboratori

Come funziona…quando, dove, come!

Come Iscriversi ai laboratori

Come funziona…quando, dove, come!

programma XXI ed.

Isole che Parlano è tra i migliori festival europei premiati con la EFFE Label-Europe for Festivals, Festivals for Europe 2017-2018,
la più importante piattaforma di festival europei. (www.effe.eu)

Isole che Parlano si basa su un sistema multipolare con un rapporto continuo tra il centro urbano e le aree del territorio di particolare interesse storico, naturalistico o paesaggistico.

 followusisole-fb isole-twit isole-youtube isole-gplus isole-instagram