Tre “viaggi” per festeggiare il decennale dei laboratori a misura di bambini e ragazzi

2011-09-05-ICP laboratori di creazione infantile 1Come di consueto il piccolo festival dedicato all’infanzia e all’adolescenza apre le porte alla XVIII edizione del festival Isole che Parlano. Quello dei laboratori è un viaggio che dura da dieci anni, la corda si tende e noi festeggiamo il nostro compleanno con “tre viaggi”.
I laboratori si svolgeranno dall’8 settembre nel polo culturale di Montiggia a Palau. L’affascinante progetto – ideato da Alessandra Angeli – riparte forte, sulla scia dell’esperienza degli anni precedenti, delle menzioni speciali e dei premi ottenuti in numerosi festival internazionali. Attraverso l’emozione dei tanti che sono passati per i laboratori e le serate in piazza o in teatro, il senso di appartenenza a un progetto e a un percorso di crescita, lungo 10 anni, tende una corda colma di ricordi, profumi e colori brillanti. La corda è piena di sorrisi, suoni, immagini e urla di bambini. Spettacoli su misura, notti animate, abbracci, emozioni, successi.

I tre laboratori.

Volere Volare. La corda si tende e noi prendiamo il volo con la guida dell’esperta “danzatrice di aquiloni” Alessia Marrocu che guiderà i bambini da 6 a 8 anni, in un percorso ludicoartistico che punta allo  sviluppo di creatività e manualità passando attraverso l’affascinante mondo degli aquiloni. Le parole del faro. La corda tesa della vela maestra segue nella notte le indicazioni di un faro che parla. Insieme a Jacopo Tartari dell’associazione Art-too i bambini da 8 a 11 anni lavoreranno sulle risonanze simboliche del faro, guardiano della notte per tutti i naviganti, rielaborando in modo originale e giocoso, attraverso una condivisa rielaborazione costruttiva, pittorica, poetica, il tema del viaggio. In viaggio. A passo lento procediamo con Simone Ciani e i ragazzi da 12 anni in su che, attraverso la videocamera, documenteranno il loro viaggio. Uno spostamento a piedi di poche centinaia di metri ci porterà alla scoperta di spazi infiniti, al compimento di itinerari immaginari.

 

Per maggiori informazioni clicca qui

 

Scarica il comunicato stampa

 followusisole-fb isole-twit isole-youtube isole-gplus isole-instagrampinterest-icon