“Isole che Parlano … ai bambini”


Laboratori a misura di bambini e ragazzi

Ideati e a cura di Alessandra Angeli
Polo Culturale Montiggia
Dal 5 al 7 settembre

dalle 09.30 alle 12.30



 

I ‘laboratori a misura di bambini e ragazzi’ saranno dedicati al linguaggio dei suoni, della fotografia, delle immagini e della parola, senza tralasciare le nuove tecnologie. Albi illustrati, sculture corali, fotografie, luce e buio, smartphone e tablet, ci condurranno in un nuovo volo libero la cui meta è esplorare e sperimentare, guardare con occhi nuovi , stare insieme, crescere e divertirsi!

Le attività si terranno presso il Polo Culturale Montiggia dal 5 al 7 settembre, dalle 09.30 alle 12.30

.
Farà eccezione il laboratorio Letture sotto gli alberi rivolto ai bambini 0/6 anni e loro genitori, che si terrà martedì 6 a partire dalle h.10.00 in luogo da concordare in base alle condizioni meteo (Il laboratorio è gratuito ma è obbligatoria l’iscrizione).

1) Il Pianoforte dei Battibecchi
Laboratorio di scultura corale
a cura di Jacopo Tartari Associazione Art-too

(partecipanti di età compresa fra 6 e 8 anni)

 

Tutto risuona, tutto risponde al tocco e se l’orecchio è attento anche il vento è maestro di canto.

Il percorso guiderà i bambini in un’articolata esplorazione sonora attraverso il filo conduttore di una storia, quella dei Battibecchi buffi uccelli percussionisti. I bambini scopriranno la voce nascosta in vari tipi di materiali naturali e di riciclo sino a giungere all’ideazione collettiva di una grande scultura sonora.  La scultura sarà realizzata come un grande pianoforte ad albero e come un vero pianoforte risuonerà attraverso l’azione di tanti piccoli martelletti. I martelletti saranno in legno e avranno la forma di piccoli uccellini. I bambini con l’aiuto dei loro uccellini potranno dunque esplorare e creare svariati tipi di vibrazione al ritmo scandito del maestro. La scultura collettiva sarà realizzata componendo su una struttura unitaria l’ideazione sonora d’ogni singolo bambino che al termine del festival potrà recuperare e tenere come ricordo il proprio ‘Battibecco’.

 

 

2) L’età dello sviluppo
Piccole Pellicole Crescono
laboratorio di fotografia analogica

a cura di Massimo Golfieri
(partecipanti di età compresa fra 9 e 11 anni)

 

luce e buio son fratelli
sulla carta fan magie
le sviluppi e poi le fissi
e farai foto e grafie

La parola fotografico non deve far pensare a qualcosa di tecnologico, ma al contrario alla scoperta di un fenomeno molto naturale che ha applicazioni sorprendentemente più antiche dell’invenzione degli apparecchi fotografici. Lo scopo di questo progetto è principalmente di proporre ai bambini l’opportunità di familiarizzare e interagire con il buio, con la luce ed i suoi effetti incredibili, con la chimica, con la pellicola, con la composizione grafica e arrivare a realizzare un progetto in immagini fotografiche con pochi e semplici mezzi. Un piccolo strumento per difendersi dalla invasione di immagini elettroniche fisse ed in movimento spesso subite passivamente, e soprattutto per capire meglio, magari giocando, da dove viene questa arte magica per i bambini di oggi nativi delle nuove tecnologie.

 

 

3) Puzzlesmartphone
Laboratorio di sperimentazione con smartphone e tablet per un’opera collettiva
a cura di Vincenzo Beschi e Irene Tedeschi
in collaborazione con Fondazione PInAC di Rezzato (BS)
(partecipanti a partire da 12 anni)

 

La luminescenza colorata e mobile che illumina i nostri volti immersi nel piccolo schermo che con cura teniamo tra le mani è caratteristica dei nostri giorni.
Nell’umano, contemporaneo, muoversi quotidiano è un continuo intreccio di gesti che lasciano tracce sulle lisce e riflettenti superfici di una quantità inimmaginabile di smartphone.

L’incontro tra i personali schermi, che sullo schermo “madre” cercano di accordarsi come gli strumenti di un’orchestra, diventa terreno di sperimentazione visiva ma allo stesso tempo di conoscenza reciproca e di progettazione collettiva. La tecnologia, pensata per connetterci virtualmente a distanza di sicurezza, si mette a servizio dell’osservazione di ciò che c’è dentro e fuori di noi. Puzzlesmartphone è un laboratorio dove le persone saranno invitate ad intervenire con i propri smartphone, dispositivi prettamente individuali che si metteranno a disposizione degli altri, per costruire qualcosa insieme. Si tratta di una operazione abbastanza nuova dell’uso di questi strumenti che vedrà i partecipanti al laboratorio catturare frammenti di immagini, per poi ritrovarsi intorno ad un piano orizzontale, collegato in circuito chiuso con un proiettore, sul quale appoggeranno, come tessere di un puzzle, i loro smartphone così da comporre una nuova immagine collettiva. Moltissime sono le combinazioni e le modalità di formare il puzzle e assolutamente imprevedibile e sorprendente il risultato.

 

martedì 6 settembre
dalle 10,00 alle 11,00

4) Letture sotto gli alberi
Laboratorio di letture condivise
a cura di A cura di Monica Viglioli, Libreria Per filo e per Segno
in collaborazione con Nati per Leggere Sardegna
(partecipanti genitori e bambini 0/6 anni)

 

“I libri sono educatori silenziosi” (Jella Lepman), proprio come gli alberi.

I libri legano la nostra memoria a piccoli ricordi, persone, attimi preziosi da proteggere come le nostre radici. Leggere ad alta voce, leggere per una persona cara, contribuisce a creare un legame e renderlo solido come le radici degli alberi che ci ospiteranno con la loro ombra durante la mattinata di letture condivise. Vi basterà portare un telo, leggere ad alta voce il vostro libro preferito o sceglierne uno tra quelli suggeriti dalla libraia.
La libreria Per filo e per segno in collaborazione con Nati per Leggere Sardegna, vi condurrà attraverso le fitte trame dei racconti e i tantissimi mondi delle illustrazioni che compongono la letteratura per l’infanzia.


Come Iscriversi ai laboratori

Come funziona…quando, dove, come!

 

ATTENZIONE!
CHIUSE ISCRIZIONI
PER I PRIMI TRE LABORATORI

RIMANGONO ANCORA UNA DECINA DI POSTI PER IL LABORATORIOLETTURE SOTTO GLI ALBERI”
Il laboratorio è gratuito ma con iscrizione obbligatoria
Per iscriversi al laboratorio di letture condivise è sufficiente mandare un
SMS al 3382058948 con
– Nome Genitore Referente
– Nome ed età dei bambini

 

 followusisole-fb isole-twit isole-youtube isole-gplus isole-instagram